News

Adotta un Terrazzamento organizza il seminario “Laboratorio Tre Giorni di Storia Contadina tra Passato, Presente e Futuro”. L’iniziativa, che nasce dall’invito di Timmi Tillman, presidente e fondatore di ITLA International, ha come obiettivo quello di discutere insieme alla comunità della Valbrenta su questioni quali il paesaggio terrazzato e la coltivazione.

Read more

Di Ivan Negrello Coltiva l’arte è nata per focalizzare, creare un punto di interesse dal quale irradiare disposizione a sentire la bellezza del paesaggio terrazzato. Si potrebbe obiettare che l’equilibristico mondo delle masiere è di per sé opera d’arte capace di offrire emozioni che, non di rado, sconfinano nel sublime. Non dovrebbe quindi necessitare di nulla: la sua bellezza è lì davanti allo sguardo, chiunque può coglierla. A dirlo sembra facile, ma per vedere oltre il guardare non di rado occorre allenamento, ci vuole del riscaldamento. L’iniziativa è nata a questo scopo, riscaldarsi con ciò che più di tutto dispone l’anima all’esperienza del riconoscimento istintivo della bellezza: l’arte in tutte le sue forme. Il paesaggio terrazzato della Val Brenta appartiene a un passato che, come è giusto e naturale che sia, non tornerà. Anche si riuscisse dar vita a una agognata quanto generalizzata rinascita agronomica, che detto per inciso tutti…

Read more

Save the date!!! (Ricordati!!!) il 21 gennaio 2024 dalle 10 a Valstagna si parla ancora di Coltiva l’Arte! L’iniziativa nasce nel 2016 quando l’Associazione Adotta un Terrazzamento avviò l’allestimento del Sentiero artistico nell’invaso della Val Verta, che dall’abitato di Valstagna (VI) sale verso l’Altopiano dei Sette Comuni. Furono diciotto (18!) le installazioni di Land Art realizzate, costruite con diversi materiali, rigorosamente naturali, dalla terracotta a scarti vegetali e oggetti di recupero eco friendly, caratterizzate da un aspetto effimero. Abbiamo deciso di cominciare il 2024 inaugurando l’inizio dei lavori della II Edizione del progetto e continuare quest’avventura, donando così al sentiero espositivo “Coltiva l’Arte” nuove opere. Il titolo della II Edizione è Tra pietra ed equilibrio. Chi, se non i muri a secco, sono la fonte di ispirazione per il tema di quest’anno? Maestri di equilibrio e di perfezione, le masiere sono esse stesse opere di Land Art. E allora, perché…

Read more

Per restare in contatto con tutti i Soci la Associazione Adotta un Terrazzamento dispone di un numero di telefono dove può ricevere messaggi WhatsApp: 379 101 5056. Da oggi puoi salvare il nostro numero così potrai ricevere i nostri messaggi direttamente sul tuo telefono. !! Attenzione !! Se non salvi il nostro numero non riceverai i nostri messaggi!! Resta sempre attivo il nostro indirizzo email: [email protected].

Foto di Andrea Contarini

Capitolo 1. Il Passato Quando una comunità si riunisce e inizia a riflettere sul proprio passato, e crea legami tra ricordi ed emozioni, un ponte con il presente viene eretto e il futuro assume la valenza di un amico da ritrovare, e non da conoscere, di un amico di cui si erano perse le tracce, che aveva vagato lontano, e che poi ritorna, inaugurando insieme un divenire che affonda le radici nella memoria. Perché passato e futuro, lo sappiamo tutti, sono due estremi che si uniscono a formare un cerchio. Il nuovo e il vecchio dunque si salutano e si scoprono. Il vecchio si rinnova e diventa attuale attraverso le lenti delle esperienze e delle fresche emozioni dell’oggi; il nuovo si riconosce in ciò che è stato e ripercorre i passi a ritroso, per comprendersi meglio. Quale Passato riemerge, quando la comunità della Valbrenta si riunisce e inizia, insieme, a…

Read more

Il salice da strope, una pianta che da tempo immemore viene utilizzata dall’uomo per la realizzazione di oggetti intrecciati. Il suo prezioso utilizzo è ben conosciuto dai valligiani della Valbrenta, che mai potrebbero tener separate la coltivazione della vite con l’uso delle “strope”.

Read more

Un cuore nero, fioriture dorate, albero non troppo grande, foglia composta e decidua: è il gegal in dialetto veneto, maggiociondolo per italofoni. Una pianta che è entrata nella quotidianità degli abitanti di Valle

Read more

Dal tiglio, pianta dal legno leggero ma elastico e resistente, ai “teari”, impalcature per sostenere gli “smussi”. Ma non solo. Dietro al tiglio c’è tutto un mondo valligiano e popolano da scoprire.

Read more

Il mese di novembre 2021 è dedicato allo Scotano

Read more

10/16